top of page

Fase Follicolare: la primavera è arrivata!

Con il mese di Aprile torna la Rubrica de "Le stagioni Mestruali".


La primavera è ormai arrivata, le giornate si stanno allungando, i primi fiori sono già sbocciati: la natura si è risvegliata dal lungo letargo che è stato l'inverno. Un'ottima occasione per parlare di una fase molto particolare del ciclo mestruale femminile, la fase follicolare.


fase follicolare

La fase follicolare, o come la chiamo io "la primavera femminile", è davvero agli antipodi rispetto alla fase luteale, o autunno interiore, di cui abbiamo parlato nello scorso capitolo (trovi qui l'articolo): due stagioni e due fasi opposte dal punto di vista fisico, emotivo ed energetico femminile.


Fase Follicolare: cosa accade dal punto di vista ormonale


La fase mestruale è finita: è ora di ricaricare le energie e preparare il corpo per una nuova ovulazione ed eventualmente la creazione di una nuova vita. Il tuo corpo e il tuo utero si sono ripuliti, pronti per un nuovo ciclo, le energie si rimettono in moto.


Protagonista di questa fase è l’FSH (ormone follicolo stimolante), l’ormone che stimola la maturazione del follicolo dominante. Una volta che questo follicolo è stato scelto tutti gli altri andranno incontro ad atresia.

L’endometrio (lo strato interno che riveste l’utero) comincia ad ispessirsi nuovamente dopo lo sfaldamento avvenuto con la mestruazione.

Durante questa fase anche gli estrogeni e il testosterone cominciano ad aumentare la loro concentrazione che culminerà poi nella fase ovulatoria.


Nei primi giorni dopo la fase mestruale potresti notare nessuna perdita di muco cervicale e avere una sensazione di asciuttezza; successivamente, nella fase follicolare tardiva, potresti osservare che le perdite aumentano e sono di consistenza collosa, appiccicosa, tendenti al bianco o giallino. Più ci si avvicina alla fase ovulatoria più le perdite acquisiranno via via una consistenza cremosa, acquosa fino ad essere elastiche e filanti come la chiara d'uovo.

Se vuoi approfondire alcuni aspetti relativi al muco cervicale clicca qui.


Come cambiano le energie


Dopo l’ibernazione della fase mestruale, con la fase follicolare le energie aumentano pian piano grazie alla maggior presenza della quota estrogenica.

Si passa pian piano da uno stato yin ad uno più yang.


Creatività, maggiore concentrazione, più energie: la fase follicolare è fresca, frizzante, progressivamente più energica e ti permette di indirizzare le tue risorse ed energie in nuove attività o progetti.

Questa è la fase giusta per la pianificazione, per il brainstorming ma anche per gli eventi sociali.

In genere tendiamo ad essere più estroverse, attive ma anche più ottimiste.

Saremo più aperte a sperimentare qualcosa di nuovo e ciò che ci circonda ci sembrerà più accattivante e stimolante.

Insomma, totalmente l'opposto dell'umore introspettivo, riflessivo e labile della fase premestruale.


In questa fase puoi permetterti di osare di più anche sul lavoro grazie ai livelli più alti di concentrazione e focalizzazione: pianifica eventi, riunioni, proponi nuovi progetti e soluzioni, fai ricerca o impara qualcosa di nuovo.

Anche lo studio ne gioverà se sei una studentessa o una ricercatrice.



Attività fisica


Può essere il momento giusto anche per provare qualcosa di nuovo, ad esempio un nuovo hobby o una nuova attività sportiva.

Nella fase follicolare, a differenza di quella mestruale, puoi permetterti di aumentare lievemente l’intensità dei tuoi allenamenti.

Potresti provare un nuovo corso di ballo, zumba o pilates o qualsiasi attività avevi rimandato fino ad ora. Si ad attività cardio o con i pesi.



Attenzione: la fase follicolare può non essere uguale per tutte le donne.

Questa fase è infatti la più variabile del ciclo mestruale, e nelle donne con cicli irregolari potrebbe tendere ad allungarsi più del solito e portare ad un lento aumento degli ormoni così come potrebbe avere bisogno di più tempo per stabilizzarsi per poi dare inizio alla successiva fase ovulatoria.

Nelle donne affette da endometriosi, adenomiosi o altre patologie endocrine e ginecologiche gli strascichi della fase mestruale, sia in senso fisico ma anche energetico, potrebbero protrarsi nelle prime fasi del periodo follicolare impedendo loro di beneficiare di questo stato di aumentata energie e creatività.


Se la stanchezza e i dolori si fanno ancora sentire ascolta il tuo corpo: probabilmente il tuo corpo ha ancora bisogno di tempo, non strafare!


Se ti interessa approfondire il monitoraggio del ciclo mestruale e comprendere i meccanismi legati alla fertilità e al benessere mestruale ti invito a visitare questa pagina e informarti su un nuovo tipo di approccio alla salute femminile.


Al prossimo capitolo!


Ostetrica Arianna


99 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2 Post
bottom of page